Il primo distacco è sempre faticoso. Il distacco in generale lo è; ma il primo è carico davvero di tanti significati. C’è la paura, c’è la fiducia/sfiducia, il dubbio di fare e sbagliare, il senso di colpa, la nostalgia per un tempo di simbiosi finito. Poi ci sono un milione di domande.

Le famiglie di Prima Luce se ne sono poste alcune, in quei cerchi accoglienti che il nostro salone ospita.

“Ora c’è bisogno del nido..a chi affidarlo” è il titolo di uno dei seminari per i soci, nati proprio dalle domande e dalle esigenze delle famiglie.

Riportiamo qui una serie di domande che Francesca Sisto, referente del progetto Menounopiùsei per l’OMI e che conduce il seminario, ha voluto riassumere per aiutare i genitori nella scelta del nido, della struttura o dell’esperienza più adeguata.

Promemoria della domande utili:

  • Quanti bambini ci sono nella sezione? Di che età?
  • Quante educatrici ci sono contemporaneamente nella sezione nelle diverse fasce orarie delle giornata?:
  • all’arrivo al mattino,
  • durante lo spuntino,
  • durante le diverse proposte che vengono offerte,
  • durante la pappa di mezzogiorno,
  • durante la nanna per farli addormentare,
  • durante il pomeriggio.
  • Se il mio bambin* al mattino ha ancora bisogno di dormire, come siete organizzate?
  • Allatto ancora. So che esiste un protocollo ASL per portare il mio latte. Lo conoscete?
  • Aderite al progetto #allattarealnidosipuò?
  • Avete un progetto educativo? È possibile leggerlo?
  • C’è un coordinatore pedagogico che affianca l’équipe nel lavoro?
  • L’équipe ha una supervisione pedagogica o psicologica? Ogni quanto? Una volta al mese?
  • L’équipe fa dell’aggiornamento?
  • Avete la cucina interna? È possibile vedere il menù?

 

E qui, ancora, una piccola Biblioteca selezionata da Francesca Sisto per accompagnare grandi e piccini in questo primo distacco.

Mal di pancia Calabrone_ Bruno Tognolini, Salani Editori

Diario di un bambino_ D. Stern, Oscar Mondadori

Domani inventerò_ Agnes de Lestrade, Valeria Docampo, Ed. Terre di mezzo

Mamma nastrino, papà luna_Emanuela Nava, Desideria Guicciardini, Piemme junior

So che ci sei_ Yael Frankel, Valentina Ed.

L’amore è_ Mies Van Hout, Lemniscaat

Sera D’inverno _ Jorged Lujan Mandan Sadat, Bohem

Mamma ritorna sempre a casa_ Sara Colaone, Fatatrac

 

Il seminario “Ora c’è bisogno del nido..a chi affidarlo” è riproposto all’interno del calendario di appuntamenti per i soci, per info e aggiornamento iscriviti alla newsletter di Prima luce!

 

“Ai confini di ogni confine c’è l’ignoto. Se salto, dove andrò?

E se c’è qualcosa di brutto? O di sbagliato? O se c’è qualcosa di nuovo?

Domani, Inventerò!”

Domani inventerò, Agnes de Lestrade, Valeria Docampo (Ed. Terre di mezzo)

Ora c’è bisogno del nido..a chi affidarlo?
Tag: