casa maternitàUn nome nuovo, uno spazio ancora troppo poco conosciuto e riconosciuto; uno stile di vita, un modo di nascere e dare alla luce. Proviamo a capire meglio che cosa è una Casa maternità.

Decreto Regione Lombardia n.16072 del 03/07/2001, par.1.2 definisce:

“Si intende per casa maternità una struttura extraospedaliera, non medicalizzata, con le caratteristiche abitative di una casa che offre un ambiente accogliente e famigliare per l’assistenza alla gravidanza, al parto e al puerperio fisiologici, la cui conduzione è generalmente affidata ad ostetriche, figure professionali deputate per definizione alla assistenza alla gravidanza, parto e puerperio..”

La XII.ma Commissione Permanente Igiene e Sanità, nel 2012 ,definisce :

“In Italia attualmente si fa uso dei termini Case Maternità o Case del Parto , definite come spazi distinti da quelli ospedalieri, gestiti completamente da ostetriche, con requisiti di privacy e comfort raffigurativi di una dimensione familiare”.

Nascere in casa Associazione Nazionale Ostetriche Parto a Domicilio e Case Maternità definisce:

La Casa maternità è un luogo sociale che ha le caratteristiche abitative di una vera casa .Le norme di sicurezza e gli standard igienico/sanitari sono gli stessi di un’abitazione civile.

Non è uno studio professionale. Non è una struttura sanitaria e non è all’interno di un ospedale. Generalmente non dista più di trenta minuti da un ospedale di riferimento, con cui si stabiliscono rapporti di buona collaborazione. Nella casa maternità non lavorano medici, ma solo ostetriche che accompagnano e assistono la gravidanza, il parto e puerperio fisiologici cioè “naturali” senza interventi, farmaci o medicalizzazione. Nel caso raro di insorgenza di una patologia si effettua sempre il trasferimento in ospedale ,attraverso il servizio 118,con cui si è collegati.

Le ostetriche lavorano in equipe secondo i principi della continuità assistenziale e della personalizzazione dell’ assistenza, nonché della selezione dinamica, secondo gli standard internazionali, le Linee Guida dell’Associazione in accordo con EBM, per garantire una continuità assistenziale .

Poiché si rispetta la libera scelta della donna sul luogo del parto, le ostetriche della Casa maternità assistono anche a domicilio, e naturalmente accompagnano anche in ospedale le donne che lo richiedono o le situazioni selezionate.

L’intimità del suo ambiente domestico, accogliente e protetto, insieme alla professionalità di un team di ostetriche qualificate , che favoriscano il benessere psicofisico di madre e bambino dalla gravidanza al primo anno di vita .

Le maggior parte delle attività della casa si rivolgono alla coppia e alla famiglia, come attività “non sanitarie” ma occasioni di crescita nel processo del divenire genitori, condivisione e scambio. Servizi ed attività offerti: incontri di preparazione alla nascita, corsi di benessere in gravidanza, yoga ed altro, gruppi mamma/bambino, autoaiuto in allattamento, massaggio al neonato, lavoro corporeo nel dopo parto, svezzamento naturale, riabilitazione perineale, ecc.

Inoltre: assistenza ostetrica alla gravidanza, alla nascita fisiologica in casa maternità e a domicilio, accompagnamento in ospedale, sostegno all’allattamento e al puerperio.

Assistenza personalizzata, continuità della cura nelle fasi del processo maternità, relazione donna/ostetrica, appropriatezza assistenziale e organizzazione del lavoro delle ostetriche in equipe sono i quattro pilastri di casa maternità.

A tutte le donne però le ostetriche possono offrire un sostegno ed una cura personalizzata, in rete con le altre figure professionali e con gli ospedali di riferimento ,Tutte le attività ,individuali o di gruppo, si svolgono in un ambiente intimo e all’interno di una relazione accogliente: la Casa maternità è innanzitutto un luogo d’incontro, confronto, dove si pratica educazione alla salute, si organizzano corsi per mamme ,per genitori e anche per operatori.

Le ostetriche sostengono le donne, le coppie e le famiglie nel ricercare i propri strumenti , il proprio sapere nell’aspettare un bambino, partorirlo e crescerlo. Accolgono i bisogni e i desideri di ogni mamma e cercano insieme le migliori soluzioni.”

Attualmente in Italia esistono quattro Case maternità tutte private e gestite da ostetriche libero professioniste:

– Casa Maternità La Via Lattea (Milano)

– Casa Maternità Montallegro (Induno Olona ,Varese)

– Casa Maternità La Quercia (Merone, Como )

– Casa Maternità Il Nido (Bologna)

In Europa la Casa maternità è una realtà consolidata ormai da anni come avviene per esempio in Germania , in Svizzera, Spagna ed altri paesi .

Le Geburthaus tedesche sono più di cento attualmente.

In Piemonte:

In applicazione della DGR n. 80 – 5989 del 7 maggio 2002 viene definito il profilo assistenziale per l’assistenza al travaglio e parto fisiologico extra ospedaliero. Nelle Premesse, lett. B Luogo del parto viene individuata come scelta del punto nascita della coppia anche la CASA MATERNITA’.

Casa maternità Prima Luce è pronta.

Che cosa è una Casa maternità?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *